Il Padroncino

Luca Cordero di Montezemolo maramaldeggia , a suo modo, sulla sconfitta cocente della sinistra italiana  attaccando duramente il sindacato.

Intendiamoci : non che manchino i motivi per lamentarsi dell’operato di quest’ultimo, dai livelli salariali più bassi d’Europa ( e non certo a causa della minore produttività del lavoro italiano) alla incredibile strage bianca degli incidenti sul posto lavorativo, alla quasi totale mancanza di copertura e rappresentatività per l’esercito dei precari o “flessibili”.

Ovviamente, le responsabilità di tutto ciò andrebbero equamente suddivise tra i vari soggetti della dialettica sociale, ma è fuor di dubbio che in un paese , come il nostro, dove il sindacato ha avuto e continua ad avere un peso importante, qualcosa sembrerebbe non funzionare a dovere in quella che veniva considerata una delle principali cinghie di trasmissione tra la società civile e lo Stato nazionale.

Ma ciò premesso, lascia davvero interdetti il tono populista e liquidatorio con il quale l’improvvisato tribuno in doppiopetto, forte della grancassa mediatica, arringa la pubblica opinione , totalmente dimentico della mole enorme di finanziamenti, agevolazioni, franchigie fiscali che in decenni si sono riversati sull’organizzazione rappresentativa degli industriali italiani.

Perchè la massima aurea di gran parte di costoro , i “padroni del vapore” secondo Ernesto Rossi, è stata : “Privatizzare i profitti e socializzare le perdite”.

Quindi un salutare esercizio di autocritica ( come usava dire un tempo) non guasterebbe da parte di colui che , prima di scoprirsi moralizzatore della società tricolore , ha rappresentato il campione del più genuino conservatorismo padronale, insensibile alla sclerotizzazione corporativista conservatrice del nostro sistema produttivo.

Anche perchè , se è vero che il ceto politico si è connotato come una vera e propria casta ( a riprendere il titolo di un fortunatissimo pamphlet ), non è che dalla parti di Via dell’Astronomia possano vantare migliori credenziali…

Annunci

3 Risposte to “Il Padroncino”

  1. Gli ultimi echi di una democrazia apparente…
    La logica della sterile contrapposizione tra imprenditori e lavoratori rispecchia il degrado etico e valoriale della politica italiana. Non ci vuole Montezemolo, l’uomo dai mille consigli di amministrazione, per dire ciò di cui i rappresentanti sindacali dovrebbero vergognarsi già da tempo. Il sindacato è uno dei tanti trampolini di lancio per arrivare alla politica, e non è più la voce dei lavoratori. Vorrei tanto capire se al tavolo della concertazione i sindacati portano le ragioni dei lavoratori, o i calcoli politici.
    La mancanza di laicità nel sindacato, non prendetemi per matto (!!!) perchè anche loro sono accecati dalle loro religioni (il comunismo è una di quelle, così come il cattolicesimo della Cisl…l’elenco è lungo) li ha portati ad arroccarsi su questioni secondarie. Non ricordo uno sciopero generale per i morti sul lavoro, per le lottizzazioni degli enti, per lo sfruttamento legale dei lavoratori.
    Sul fronte opposto invece si sta affermando un modo di fare tutto italiano: in virtù della concorrenza sleale della Cina, l’unico rimedio per essere competitivi è diminuire le garanzie contrattuali dei lavoratori. Come dire se la Cina schiavizza i lavoratori..anche noi dobbiamo adeguarci.
    Cosa rimane dello Stato di diritto in Italia è difficile capirlo.

  2. mariagraziamanca Says:

    Caro lafayette, ho cercato di entrare nel sito per postare un articolo ma non riesco ad antrare.
    Boh?

  3. maria grazia manca Says:

    Oggi girovagavo su you tube e ho visto un video di salentini sulla laicità.
    Credevo l’avesse inserito qualcuno di noi invece no.
    Che bel video… è stata una bella sorpresa.
    Guardalo Salvy, troppo bello:

    http://it.youtube.com/watch?v=jupxBakZpA4

    Contattiamoli, hanno un sito ma non c’è molto, c’è solo la mail:
    fgs.salento@libero.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: