Uomo in mare !

Mentre il piccolo grande timoniere del transatlantico che chiameremmo con il titolo di una celeberrima canzone di Francesco De Gregori si affanna, in una intervistina calibrata sull’occhiuto “Osservatore romano”, a rassicurare i titolari della golden share sulla pubblica moralità, denunciando i pericoli del “totalitarismo laicista” ( sic ! ), alcuni esperti componenti della ciurma berlusconiana, solitamente compassati, si abbandonano a manovre inconsulte per l’incolumità del resto dell’equipaggio.
‘E il caso del Ministro del Welfare, Sacconi, antica, ed , a suo dire, non sbiadita, militanza socialista che, davanti alla competente commissione parlamentare ha indicato , tra le priorità del suo dicastero,la revisione delle linee guida sulla legge 40, emanate, in articulo mortis, dalla precedente titolare della scomoda ed importante poltrona, Livia Turco e la contestuale applicazione della legge 194, “in ogni sua parte”.
Ora , è bene augurarsi che il Ministro abbia adoperato il proprio sottile sense of humour ed inteso bellamente scherzare…
Perchè se così non fosse , ci troveremmo innanzi non, ad un cambiamento della politica precedente , peraltro assai tremebonda, in merito a fecondazione assistita e libertà di sperimentazione sugli embrioni, ma ad un provvedimento collidente con alcune sentenze di tribunali le quali hanno sancito la liceità della diagnosi preimpianto.
Ne scaturirebbe un conflitto istituzionale dagli esiti imprevedibili e nefasti per la già scarsa credibilità del nostro sistema-paese.
Quanto al discorso sulla 194 non vorremmo che il tutto fosse indirizzato a preannunciare degli interventi depotenzianti della Legge, in tutt’altra direzione da quella auspicata per l’ulteriore riduzione del fenomeno abortivo.
Insomma, riducendo in soldoni, un pasticcio catto-dirigista riassumibile nello slogan . ” Più consultori, meno preservativi” all’insegna di un anacronistico e patetico revival di politiche nataliste…
Forse non è giusto dipingere il diavolo più brutto di quanto non sia, ma è altrettanto vero che , alle volte, basta un sassolino per causare una frana rovinosa.
E, in un paese geo-ideologicamente instabile come questo questa congettura si trasformerebbe in cupa e sinistra realtà…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: