The Quiet american

bandiera-usaNobilissima retorica nel discorso alla cerimonia di intronazione del nuovo Presidente degli Stati Uniti d’America.

Breve ed essenziale in puro stile atticista l’eloquio obamiano.

Nulla in stridente contrapposizione con l’era precedente,come normale prassi di un formalismo,quello americano,che mai va disgiunto dalla sostanza delle cose.

Che,nonostante tutte le difficoltà del tempo presente,è e continuerà a restare ,per un bel pezzo, la medesima: “right or wrong,my country”,giusto o no che sia,è il mio paese.

Quindi niente fuga precipitosa dall’Irak,niente dialogo con i terroristi, ma solo con i leaders dei paesi più critici verso gli USA,unità e cooperazione per far ripartire la macchina inceppata dell’economia.

Molta più continuità di quanto non appaia con una politica estera interventista,come buona tradizione democratica del resto,e,purtroppo,con un involuzione dirigista e protezionista evidentissima negli otto anni dell’amministrazione Bush.

Tutto il resto è materia da rotocalchi e gossip ed affare per i molti esegeti del nulla che prosperano nell’epoca dell’apparenza elevata a regola aurea dell’esistenza e dell’umano agire.

Come quella in cui si esercitano,pregando che l’orgasmo del momento sia passeggero,i nostrani epitomatori bizantini sempre pronti a descrivere ,con i consueti ditirambi mirabolanti, rivoluzioni e svolte epocali vive solo nelle loro menti eternamente fanciulle.

La Grandezza,piace pensare,si presenta spesso in abiti modesti e toni dimessi.

Come quelli che,nonostante il fracasso di fondo, ci è parso ravvisare quest’oggi in quel di Washington.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: