Bufera oltremanica

Duro colpo quello inflitto al partito laburista che, dopo un periodo di splendore promosso dalle tre vittorie consecutive, è costretto ad assistere inerme alla sua progressiva retrocessione a terzo grande partito inglese.
La principale causa è certamente da ricercare nel malcontento fermentato all’interno di un contesto globale di depressione economica ed aggravato dall’incapacità del premier Gordon Brown di reagire adeguatamente.
Non sembra infatti essere stato apprezzato quel che di svolta statalista, ma non sciovinista, che potremmo definire il leitmotiv delle recenti ricette anti-crisi dell’attuale governo, come la possibilità di nazionalizzare il sistema creditizio.
A conferma della suddetta tesi giunge il sondaggio della ComRes che, attestando il Labour Party al 25%, diminuisce lo storico gap con i Lib-dem, attualmente al 22%. La situazione sembra essere invece rosea per i Tories che ritornano ad essere il primo partito inglese con un ampio margine di 16 punti.
A non gradire è sicuramente anche David Freud, ex consigliere del Welfare che, dopo essersi lasciato andare a commenti sfavorevoli, consegna le proprie dimissioni con l’intenzione di passare tra le fila dei Tories.
Tale mossa, motivo di tanto imbarazzo per il governo, pare essere stata alimentata dalla proposta di privatizzazione del Welfare, commissionata a Freud da Blair, ma bloccata dal ministero del Tesoro di Gordon Brown che ha attuato al suo posto una fallimentare politica di incentivazione alle imprese definita dalle stesse inapplicabile in quanto il numero di posti vacanti sarebbe decisamente esiguo in confronto alle reali necessità.
Conferma definitiva del pessimo clima che trapela dal n° 10 di Downing street è offerta dal comico balletto sulla data del prossimo voto per il rinnovo della Camera dei Comuni.
Dal canto suo Gordon Brown intanto siede ed aspetta il mese di Aprile, durante il quale si terrà la profetica prima visita di Barack Obama, per rilanciare la sua leadership. Bastasse questo…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: