Benvenuti al Museo delle Cere!

la-maschera-di-ceraAd appena 11 mesi dal drammatico naufragio della Sinistra Arcobaleno,perita per causa di una tempesta elettorale di inusitata violenza,ecco che i  sopravvissuti di quell’impresa,non paghi di aver sfidato la collera del popolo sovrano ed il buonsenso soprattutto,ritornano alla ribalta con un bel cartello di sigle affastellate alla bell’e meglio con l’obiettivo di rimanere abbarbicati al Parlamento Europeo dopo essere stati brutalmente defenestrati da quello nazionale.

Impresa,a dirla tutta,non certo agevole considerata la refrattarietà del corpo elettorale ai velleitarismi particolaristici,ai veti paralizzanti,al corporativismo eretto a massima aurea di comportamento di cui i vari cespugli e partitini lillipuziani si sono fatti  massimi interpreti nei decenni trascorsi.

Più facile aspettarsi ,quindi,un’altra bocciatura senza appello per questa vera e propria Armata Brancaleone  che già tenta,nella propria immaginifica denominazione di “Sinistra e Libertà”,un accostamento tra due termini piuttosto antitetici.

Se,infatti,assumiamo come connotato irrinunciabile di qualsiasi forza politica che voglia fare della libertà il proprio principio cardine l’indivisibilità della sfera economica da quella riguardante l’individuo,non si comprende davvero come poter inserire in questo quadro politiche di stampo dirigista e assistenzialista tutte tese a mortificare lo spirito di intrapresa del singolo a vantaggio di un astratto “bene comune” che,il più delle volte, si identifica con la perpetuazione di oligarchie burocratiche improduttive.

Come,ad esempio,quella lobby pseudo-ecologista che ha frenato lo sviluppo del territorio agitando sguaiatamente gli spettri dell’energia nucleare,delle ecomafie,dell’inquinamento onnipresente con il triste risultato di essere il paese dalla bolletta energetica più elevata al mondo,con la più alta concentrazione di rifiuti urbani e con un tasso plebiscitario di diffidenza nei riguardi di qualsivoglia progresso scientifico.

Saranno costoro il nerbo della nuova alleanza di tutto il vecchiume ideologico della penisola.

Assieme agli ex-comunisti che pur rimanendo tali ne rifiutano pudicamente il riferimento,alla Sinistra Democratica di Fava e Mussi,impegnatissima a denunciare le nequizie dei perfidi amerikani,meno interessata alle trame del terrorismo internazionale ed al modo di combatterle,e,in ultimo,ai socialisti,capaci di funambolici equilibrismi tra garantismo e securitarismo,tra libero mercato e tentazioni da gosplan,tra una proclamata amicizia con Israele ed ammiccamenti con governi ed organizzazioni islamiche non fra le più illuminate…

Non c’è che dire…davvero una compagnia da museo delle cere con la sola assenza del baffuto assassino di un vecchio film hollywoodiano dedicato a quest’ insalubre e sinistra attrattiva per turisti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: