Bagno di realtà

giulio-tremonti-2Mettiamola così: non diventerà mai l’idolo dell’eroica pattuglia dei liberisti italiani,ma,di certo,il super-Ministro dell’economia Giulio Tremonti sta offrendo prova di moderazione fugando i timori di chi lo vedeva nei panni di un castigamatti antiglobalista.

Eh sì! Lontani i tempi dello “Stato Criminogeno”,brillante pamphlet dal sapore libertarian più ancora che friedmaniano,nel quale rampognava con fiero cipiglio e dovizia di argomenti e statistiche decenni di scriteriate politiche  deficit-spending,responsabili principali dello “sbilancio” spaventoso dei nostri conti pubblici.

Venne Seattle e la recessione del dopo 11 settembre: materia per un mutamento,indubbiamente,ma che in pochi avrebbero ipotizzato tanto radicale.

La colpa dei disastri in giro per il mondo? Ma il libero mercato ed i suoi eccessi,bellezza!

Eccessi da correggere con una bella iniezione di dirigismo che neanche ai tempi delle famigerate partecipazioni statali…

Nacque e si diffuse ,così, rapidamente il colbertismo all’italiana ovvero l’imitazione di un modello,quello francese,votato ad un prossimo e fragoroso fallimento che nemmeno le velleità,timide invero,di un Sarkozy riusciranno ad impedire.

Senza considerare che l’Italia,oltretutto,è il paese delle mille corporazioni ed ordini professionali,delle aree protette ope legis e,in primis,di una inamovibile burocrazia statale nota per inefficenza ed esosità.

Quanto basta,insomma,per essere assaliti da timori funesti.

E invece…

Accade,ma non diciamolo a voce troppo alta per tema di essere smentiti,che il preannunciato ritorno all’ordine incontri l’ostacolo insormontabile delle esigenze di bilancio,da sempre giustiziere di qualsiasi velleità socialisteggiante.

E che,inversamente,gli spazi per una politica rigorosa,realista e,magari passato il peggio,cautamente riformatrice si stiano ampliando,anche sotto la spinta del decisionismo imposto al Premier dall’elettorato che lo ha suffragato non più di un anno orsono in maniera inequivocabile.

Depone a favore di questa ipotesi la volontà di non “firmare cambiali ed assegni scoperti da far pagare ai nostri figli”.Alle volte anche una rondine può far primavera…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: