Il Dormiglione

Mi ha causato una tristezza enorme leggere le sorprendenti dichiarazione Di Woody Allen a margine di un’intervista rilasciata nella patinata cornice del Festival cinematografico di Cannes.

Spesso diventata,bisogna dirlo,una specie di speaker’s corner a senso unico,dove starlettes,saltimbanchi e grandi icone del cinema si lasciano andare a sparate degne di un qualsiasi fanfarone.Tanto  lo scandalo sarà sempre foriero di ottimi incassi e di recensioni benevole.

Allen,dicevo.Uno dei miei registi preferiti,da qui la mestizia dell’incipit.Il quale si augura,nientemeno,una dittatura obamiana per qualche anno,ma solo “per sistemere un po’ le cose in America” sia chiaro!

E,come per contrappasso,mi ritorna alla mente il personaggio del guerrigliero divenuto dittatore del Bananas,staterello immaginario,ma nemmeno tanto poi.Solo che il satrapo aveva le fattezze del regista newyorkese e sembrava prendere sul serio il proprio ruolo.

Come abbia potuto un ritrattista feroce della meschinità di molto potere americano con i suoi tic,vezzi e vizi trasformarsi in un apologeta dell’autoritarismo carismatico francamente mi sfugge.

O forse i conti tornano.Nel senso che il prodotto  di tanta predicazione salottiera,umanitaria e benpensante,democratica insomma,non può che essere l’invocazione esorcistica della forza,dell’autorità paterna a dirla con gli psicoanalisti,per far rientrare tra i binari consolidati una realtà che rifugge dagli astratti schematismi in cui tanta retorica liberal pretende di imprigionarla.

Ma preferisco pensare che si sia trattato degli effetti di una sana bevuta…

Annunci

5 Risposte to “Il Dormiglione”

  1. Allen è un uomo colto e faceva una battuta.
    Tu speculi e non capisci le battute

  2. lafayette70 Says:

    Mi auguro di tutto cuore che sia come dici tu! Ma ho sempre pensato che agli uomii di cultura debba essere impedito in ogni modo l’esercizio del potere perchè,generalmente,tendono ad abusarne

  3. Perchè Allen ha potere?

    Probabilmente la domanda l’ha posta un periodista italiano e ha risposto una cosa così. Noi abbiamo un metro diverso e in questo caso specifico tu dimostri di essere il solito italiano

  4. lafayette70 Says:

    Noi chi ,scusa? poi vacci piano a darmi dell’italiano con tanta leggerezza.In Italia ci abito,ma sono nato in Belgio da madre polacca e ho parenti in Canada,Germania,Australia.Non ho detto che Allen ha potere (per fortuna!!!),ma solamente che se dovessi basarmi sulle fesserie che ha dette nell’intervista sono sempre più convinto che abbia fatto bene a restarne lontano.

  5. cara Sentinella, sono d’accordo con te, anche io un pò mi imbarazzo quando mi penso italiano.
    Quanto ad Allen immagino che abbia detto una battuta spiritosa. Purtroppo non sono battute quelle intercorse tra Guzzanti e Bondi e Rossella. Tutti e tre – ovviamente per ordine di gravità rispetto al loro incarico – hanno dimenticato che parlavano di un film.
    http://www.nessundio.net/tiziana2010.htm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: