2011: la Fortezza

La Grecia sembra seguire l’esempio dell’Arizona, stato USA che ha inaugurato lo scorso anno una legislazione anti-immigrazione clandestina controversa ma alla fine premiata dall’elettorato vista la sonante riconferma della Governatrice repubblicana locale Jane Brewer.

 Lo stato ellenico, infatti, ha deciso di innalzare una barriera di filo spinato della lunghezza di 12 chilometri e mezzo alla frontiera nord-orientale con la vicina Turchia. Il sistema sarà attrezzato di tutto punto: prevista, quindi, l’installazione di speciali sensori elettronici e di un imponente apparato di sofisticate telecamere a circuito chiuso.

 Causa principale del giro di vite deciso dal governo socialista di Atene l’imponente aumento del numero di immigrati transfrontalieri registrato nella zona del fiume Evros, a circa due ore di macchina da Istambul.

 Sono oltre 40000 i clandestini, in buona parte provenienti dal nordafrica e dal Pakistan censiti dalle autorità. Che tentano in questo modo di arginare con mezzi drastici la marea.

Peraltro traspare evidente il malumore di molti commentatori greci nei riguardi della inesistente politica di controllo dei flussi  competenza dell’Unione Europea. Costoro, ritenendo opportuna la deliberazione, ricordano come, dopo le contromisure messe in atto da Spagna ed italia, il peso dell’ “invasione” sia sostenuto proprio dalla Grecia.

 Anche la politica, come detto, ha deciso di sposare questi argomenti. Testimonianza le dichiarazioni della deputata del PASOK( il partito del Premier Papandreu) Elena Panariti : “La Situazione è di piena emergenza.Non abbiamo più la possibilità di accogliere questi immigrati. Siamo già aldilà del nostro limite fisiologico.” 

Parole che preannunciano l’esame di ulteriori provvedimenti legislativi già calendarizzati in Parlamento

Il link alla notizia:  http://www.lefigaro.fr/international/2011/01/04/01003-20110104ARTFIG00708-la-greceveut-barricader-sa-frontiere-avec-la-turquie.php

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: