Festival nazionale

Il 17 marzo si avvicina inesorabile e il tentativo di salire sul carroccio dell’amor patrio diventa irresistibile. Soprattutto se gli argomenti in faretra iniziano a scarseggiare. Così, dopo la figura da cioccolatai(con il massimo rispetto per la onorata e gustosa professione) rimediata per il prevedibile taroccamento della petizione anti-berlusconiana, il centro-sinistra riparte da tre, anzi dai mille che fecero l’impresa, per meglio dire. Scottati dal supporto imbarazzante dei vari Hitler, Stalin , Mao e compagnia cantante delle altre varie migliaia di fake sottoscrittori, i notabili del principale partito di opposizione han deciso all’unisono, più o meno, di riesumare l’armamentario museale dell’iconografia ottocentesca. Non tanto in omaggio al valore del tempo che fu quanto per sfruttare le divisioni del campo avverso dove una maggioranza in serie difficoltà si barcamena tra la devozione alle istituzioni ed un secessionismo da operetta. E allora via  con un’ orgia di mobilitazioni stile ventennio. Si va dalla bandierina regalo al concorso “adotta un patriota risorgimentale nel tuo comune” e ad altre consimili fanfaluche. Tutto questo in mezzo alla cancrena dell’ipertrofia amministrativa, alla malattia mortale del bene pubblico spesato da privatissimi denari. Nulla di meglio da fare,quindi, che spendere gli ultimi sesterzi di largitiones in festeggiamenti degni di un festino da bassissimo impero. Nell’ attesa di un crepuscolo degli dei che, ahinoi, poco avrà di magnifico e progressivo.

Annunci

3 Risposte to “Festival nazionale”

  1. i-pod keroro Says:

    w il socialismo anarchico w l’internazionalismo

    abbasso il nazionalismo fanculo a ‘sti coglioni del PD del fascio e della lega de merda

  2. Ciao,
    ti invito ad osservare con attenzione il calendario dei festeggiamenti.

    A me paiono festeggiamenti scarsi, organizzati per “dovere”, senza entusiasmo. Del resto tutte le polemiche han fatto cadere le braccia e stufato già da tempo. Mi sembra sia in atto un attentato all’Unità nazionale, ma forse è solo una sensazione infondata/esagerata.

    Passando ad un altro punto, le raccolte firme finiscono sempre così: qualche “bountempone” c’è sempre. I fake non intaccano però il valore di tutte le altre firme. Ne va rivisto il numero (e deve farlo il PD: chi raccoglie le firme deve anche dire quante ne ha raccolte – seriamente), ma senza sottovalutarne il significato (ma sbaglian i membri del PD a ritenere che queste firme conferiscano loro più autorità politica).

    Ultima cosa: non mi ritengo in alcun modo un “patriota” né un nazionalista, ma non sopporto che un Paese sia governato da gente che non lo ama.

    E’ assolutamente folle e insensato affidare il tuo destino a una persona che non ti vuole bene.

    Ciao.

  3. lafayette70 Says:

    Commento piuttosto tranchant il primo.Non posso che invitarti ad un giudizio un po’ più articolato se mai avrai occasione di ripassare da queste parti.

    Più sostanzioso l’intervento di Ippaso che ringrazio, invece, per l’urbanità dei toni e delle obiezioni.Il calendario non sarà un granchè,è vero, ma le somme spese mi appaiono sempre eccessive in momenti in cui, lo ribadisco, avremmo necessità di una cura drastica per non finire come altre realtà europee a noi vicine. Quanto alle raccolte firme ne ho fatte per oltre un decennio con i radicali. E ti assicuro che il pressappochismo dimostrato in questa ed altre occasioni da quello che dovrebbe essere un partito di governo non si era mai verificato. Il sospetto che si tratti di semplice demagogia è più che fondato. Questo paese, può piacere o no, è governato da un personaggio che ha ottenuto la maggioranza dei seggi parlamentari in elezioni democratiche. Possiamo obiettare sull’azione di governo, di cui personalmente condivido poco o nulla e anche su una legge elettorale orribile ed oligarchica.Ma non liquidare il tutto con una comoda presa di posizione liquidatoria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: