Redde Rationem

La differenza tra un paese sull’orlo dell’abisso con ancora qualche anticorpo che lascia sperare in un difficile happy ending ed altri invece senza alcuna possibilità di riscatto? Semplicissimo, ovvero no: nel primo, gli Stati Uniti (credo si sia evinto) la gente scende in piazza per protestare contro lo strapotere di uno stato invasivo e tentacolare, negli altri, le desolate contrade d’Europa, si manifesta per chiedere più spesa  e più mano pubblica. Questo il copione cui potremmo assistere nelle prossime settimane anche in Italia dopo che il La è stato dato dal cosiddetto Movimento 15 Maggio, un’ ondata di flashmob spontanei capaci di mobilitare decine di migliaia di persone in molte città spagnole. La piattaforma è quanto di peggio un liberale o un liberista possa attendersi: sistema elettorale in stile Weimar, tassa patrimoniale, tassa di successione, aumento dell’imposizione sui ceti produttivi, blocco degli affitti, aumento del reddito minimo e dell’indennità di disoccupazione.

 Tuttavia è impossibile chiudere gli occhi di fronte allo stato comatoso in cui versa la democrazia rappresentativa iberica e per estensione occidentale. La politica ridotta a giochino tra le camarille di palazzo eternamente uguali tra loro ha condotto allo sviluppo di questo anelito grassroot indirizzato verso la “democrazia reale”.

 Inutile nascondersi dietro un dito: lo sviluppo mostruoso del welfarismo statale ha generato e cullato aspettattive di benessere, di “vita degna”, come riassunto in uno slogan di questi giorni, che non è più possibile eludere da parte delle elites al potere. Il dettaglio non trascurabile è che la bonanza è finita: gli stati, travolti dal proprio destino, non insolito a differenza del film wertmulleriano, di indebitamento colossale non possono far più fronte alla richiesta.

Lo scontro sarà purtroppo durissimo e forse tragico e non è chiaro in quale direzione veicolato. E come al solito le colpe maggiori saranno addebitate a coloro che con ostinazione e cecità totale hanno permesso che si arrivasse a tal segno senza nemmeno tentare di invertire la rotta. Ma il prezzo lo pagheremo un po’ tutti. Solo questione di tempo…

Annunci

2 Risposte to “Redde Rationem”

  1. Alessandro Storti Says:

    Ciao Lafayette, il tuo articolo mi tenta e mi rifaccio vivo subito 🙂
    L’aspetto tragicomico dei “moti spagnoli” consiste in un semplice dato matematico: metti in atto quello che chiedono e avrai immediatamente un bel default, roba che a confronto l’allegro statuncolo greco spendaccione è la repubblica libertariana ellenica.
    O in Spagna si sono bevuti del tutto il cervello, cosa non impossibile data l’abitudine a movide di qui e movide di là, oppure sono comandati da una potenza aliena che si diverte a creare casino. In questo momento di tutto c’è bisogno tranne che di una riedizione stracciona degli anni settanta, per giunta potenziata da quell’invenzione benedetta/maledetta che è internet.

  2. lafayette70 Says:

    Ciao sempre benvenuto! Concordo in toto ovviamente e mi permetto di ricordare lo splendido isolamento del piccolo “Partido de la Libertad Individual”, formazione liberale dura e pura che ha proposto in alternativa la sua di piattaforma: stato ridotto all’osso(la bestia affamata), tagli, privatizzazioni e tasse (molto) basse. Ma nonostante questa voce coraggiosa anche la Spagna, credo, finirà presto a pezzi. La Catalogna aprirà la strada. Anche se il mio fiuto mi dice che tutto si giocherà in Belgio. Se vien giù quello stato artificiale avremo un altro ’89: dopo il crollo del comunismo anche la fine del socialismo nazionalista si avvicina? Chissà…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: