Il Macigno nell’acqua

Ed ora che molti autorevoli grandi ed ex-grandi della Terra si sono resi conto che l’insensata crociata antidroga degli ultimi trent’anni ha prodotto solo disastri come la mettiamo con le politiche da mettere in campo per recuperare il tempo perduto? Riusciranno i nuovi “abolizionisti” a cancellare la schiavitù e la forza degli apparati  militari, polizieschi e giudiziari che alquanto han prosperato sulla magica formula della salute pubblica di giacobina memoria? Sarà possibile rispedire nel walhalla delle utopie sanguinarie le coorti di agguerriti difensori della società virtuosa monda di ogni peccato e di ogni vizio? La sfida è colossale, a dir poco: il giro di affari che ruota attorno alla quasi infinita panoplia di stupefacenti  vale da solo migliaia di miliardi di dollari. Quanto e più il PIL di una medio-grande potenza economica, tanto per capirsi. In più la connivenza  creatasi tra le organizzazioni criminali ed i moloch statali ostacolerà con ogni mezzo questa possibile svolta di cui si intravedono in lontananza i primi timidi segnali. Ma  la crisi incipiente ed inevitabile dei colossi hobbesiani, per quanto mascherati da quintalate di cerume democratico, si trascinerà dietro anche le comode rendite di posizione ed i cascami ideologici di un’ epoca nefasta per qualsiasi velleità di emancipazione liberale degli individui. Questione di tempo e d’ impegno, ça ira…

Annunci

2 Risposte to “Il Macigno nell’acqua”

  1. Non so se sarà possibile rispedire nel wallahalla le utopie sanguinarie: temo che ce ne saranno di nuove…

    http://vongolemerluzzi.wordpress.com/2011/06/03/legal-reality/

  2. lafayette70 Says:

    Un auspicio…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: