Un Caligola australe

Ultima follia dirigista in giro per il mondo: il sovrano assoluto dello Swaziland, piccolo stato africano incastonato nell’ unione Sudafricana, Mswati III ha lanciato una campagna per la circoncisione di massa del suo popolo nella convinzione che la misura sia l’unico valido mezzo per rallentare e sconfiggere lo spaventoso progresso dell’AIDS. In questo modo  il bizzarro monarca spenderà la notevole somma messa a disposizione della comunità internazionale e segnatamente dagli Stati Uniti per la lotta contro il flagello. Qualcosa che finisce per assomigliare sinistramente alle politiche di aborto selettivo messe in atto in alcuni grandi paesi asiatici. Peraltro, a conferma di quanto possa essere produttivo l’appoggio a simili personaggi, basti ricordare che lo stesso Mswati, qualche anno orsono, ebbe l’idea di far tatuare il posteriore dei sieropositivi con un simbolo apposito che ne indicasse, per così dire, lo status. E ancora, in un delirio di onnipotenza, arrivò a vietare per decreto qualsiasi rapporto sessuale con minori di 18 anni, salvo infrangere egli stesso la norma draconiana , scegliendosi per mogli la bellezza di ben tredici, dico tredici minorenni. Una prova tangibile, qualora occorresse, dell’inutilità, quando non dannosità manifesta  di tante e tanto celebrate istituzioni politiche ed economiche internazionali

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: