Salvate il soldato Belpietro

Maurizio Belpietro è dunque indagato per una vignetta apparsa su “Libero” nella quale la Procura di Milano ha ravvisato il reato di vilipendio del Capo dello Stato. Il tutto perchè oltre ad altri politicanti nell’ immagine compariva anche l’ospite del Quirinale intento, assieme ad i commensali, a banchettare con una pizza a forma di Belpaese. Ora che Belpietro non sia nuovo a clamorose cantonate e ad un modus operandi alle volte fin troppo disinvolto ed aggressivo è cosa nota. Ma che si debba  ipotizzare la carcerazione da uno a cinque anni per una simile bagattella ha davvero dell’incredibile. Se solo confrontiamo questo episodio con la ferocia della satira americana che arriva, come noto, al punto di dipingere l’attuale presidente nelle fattezze di un primate, viene davvero di chiedersi in che razza di realtà tocca vivere. Un paese libero non teme la critica nemmeno se è rivolta al proprio sancta sanctorum istituzionale. Altrimenti si offre la dannata impressione che esistano alcuni più uguali degli altri e, verrebbe da pensare anche, due pesi e due misure.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: