Follia esplosiva

Un ritratto pieno di contraddizioni quello di Anders Breivik, il folle protagonista della mattanza di ieri in Norvegia. Cristiano fondamentalista, così descritto immediatamente dalle autorità di polizia locali, eppure iscritto alla massoneria seppur come semplice apprendista, il grado più basso della gerarchia. Vicino alla galassia dell’estremismo di destra per poi allontanarsene. Addirittura militante e dirigente locale di un partito assolutamente democratico e conservatore come il Partito del Progresso poi ripudiato per la sua “flebile” resistenza al multiculturalismo. Insomma, fatte salve sempre probabili svolte investigative, saremmo di fronte al classico esempio di “lupo solitario”, un assassino spietato che agisce individualmente e, purtroppo, spesso con tremenda efficenza. La politica, in questi casi, sembra centrare solo come catalizzatore delle ossessioni e della paranoia sviluppate in anni di disagio esistenziale celato, quasi sempre, dietro un’ apparente normalità e tranquillità borghese. Siamo quasi dalle parti, mutatis mutandis, dei collegiali americani un po’ goffi ed introversi trasformatisi in macchine omicide o dello sparatore che qualche mese fa a Tucson aveva ammazzato diversi partecipanti ad un comizio politico ferendo perdipiù una deputata della Camera dei Rappresentanti.Un tragico caso da manuale di psichiatria, insomma. Come ovvio,è giustissimo non sottovalutare le potenziali minacce dell’estremismo di destra razzista, fascista o fondamentalista che sia. Ma, altrettanto sbagliato appiattire ogni critica ai modelli culturali imperanti in tema di immigrazione, islam o Europa sul canovaccio stantio del nemico della civiltà.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: