Rap anticasta

Sotto processo per aver denunciato in musica le malefatte della locale partitocrazia. Che sono consistite nel raddoppio degli emolumenti per i parlamentari. La vicenda accade in Brasile, una delle economie maggiori del pianeta, ma non immune, evidentemente, dalla mala pianta del parassitismo politico. E così Tohno Crocco, rapper con il pallino della satira di lontana origine italiana, come molti nel paese sudamericano, dovrà affrontare il tribunale per rispondere dell’accusa di diffamazione aggravata. Estensore della denuncia nientemeno che l’ex Presidente dell’Assemblea Legislativa, Giovani Cherini del PDT, lo stesso partito dell’attuale Presidente della Repubblica, La Signora Rousseff nonchè del predecessore Lula da Silva. Ma il vendicativo speaker ha trovato l’appoggio unanime dell’intera casta e di tutte le altre forze rappresentate nell’assise. Tutto per aver posto sotto i riflettori la decisione presa dai rappresentanti del popolo di portare da 11000 a 20000 reales l’ammontare del proprio stipendio. Notizia che potrebbe gettare un meritatissimo discredito su un’oligarchia democratica sempre più dedita all’affarismo ed alla tutela dei privilegi ma, che, sottaciuta da media compiacenti, rischia di passare in cavalleria. Sempre che il piccolo caso del pasquino canterino non divenga una piccola valanga capace di frenare almeno temporaneamente tanta spudoratezza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: