Fiorino primaverile

Geert Wilders, leader del PVV(Partito per la Libertà) olandese non è  tipo da impressionarsi al cospetto di minacce provenienti dai più oltranzisti gruppi terroristi islamici che han giurato di fargli pagare la dura battaglia identitaria iniziata ancor prima della sua uscita dal partito liberale “ufficiale”. Facile, quindi, immaginare come lo stesso non batterà ciglio di fronte al linciaggio mediatico che il carrozzone europeista imbastirà da domani per reagire alla  proposta dirompente di abbandonare al proprio destino la moneta continentale per tornare alla divisa nazionale, quel fiorino per decenni emblema di stabilità monetaria quasi quanto il vicino e potente marco tedesco o il mitizzato franco svizzero. Il mezzo per realizzare questo ambizioso disegno, naturalmente, passa per la via referendaria, con buona pace di tutti i soloni che evocano la democrazia (rappresentativa) solo per calare dall’alto decisioni già confezionate nei sacri palazzi. L’annuncio ufficiale dell’iniziativa non è,tuttavia, una sorpresa quanto il coerente corollario di una lunga campagna contro i disastri presenti e soprattutto futuri del super-stato unico. Un memorandum, pieno zeppo di dati divulgato assieme al clamoroso statement si incarica di corroborare l’impianto teorico del tutto: il tentativo è quello di dimostrare come l’Euro, attraverso i ripetuti salvataggi di paesi poco virtuosi, sia divenuto una vera palla al piede per gli olandesi rischiando di depauperarne i finora ottimi fondamentali economici. Solo il doppio pacchetto di aiuto alla Grecia, ad esempio, è venuto a costare ai contribuenti dell’Aia qualcosa come 2700 Euro in un anno, cifra considerevole e che, soprattutto, non mette al riparo da ulteriori salassi viste le attuali contingenze.Ancora ignota la data in cui dovrebbe celebrarsi il voto, ammesso, e non c’è molto da dubitarne in verità, che l’iter di preparazione del quesito vada a buon fine. Peraltro, per Wilders si tratta di un colpo da maestro per uscire un po’ dall’angolo nel quale l’allentarsi della “crociata” anti-mussulmana ,conseguenza dell’orribile carneficina di Breivik, ha costretto la sua formazione. Da un po’, infatti, i sondaggi non erano entusiasmanti pur confermando il terzo posto a livello nazionale del PVV, ma con il contestuale forte avanzamento dei partiti della sinistra pro-immigrazione in primis i socialisti e i social-liberals di Democrazia 66. Ora la ripresa in grande stile del filone euro-scettico e, per di più, su una issue trasversale come la moneta, potrà ridare fiato alle trombe di questo campione della nuova destra europea. Il rischio sotteso all’operazione, osservano alcuni economisti eterodossi,  è lo sviamento dalla soluzione corretta per l’uscita dalla catastrofe debitoria che consisterebbe, a loro avviso, in un ritorno al cosiddetto “tallone aureo”, un ancoramento delle monete all’oro. Senza questo passo fondamentale e senza la drastica decurtazione dei super-poteri delle banche centrali qualsiasi altra mossa darebbe solo un sollievo temporaneo al sistema periclitante. Sicuramente sono argomentazioni che l’esperienza  si è incaricata di confermare. Ma è altresi certo che coloro che si ostinano a difendere un edificio costruito sulla sabbia e sulla cartastraccia vedranno la propria opera precipitare assai prima. Non è detto poi che una preziosa tregua di qualche anno non possa convincere i superstiti al naufragio che è ora di invertire definitivamente l’inerzia consolidata e di dare inizio, perlappunto, ad una nuova “età dell’oro”.

Pubblicato su L’Indipendenza:   http://www.lindipendenza.com/referendum-wilders/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: